Trento, 160 mila alpini in città. Oggi i paracadutisti, la messa e la sfilata del Labaro Ana

Trento, 160 mila alpini in città. Oggi i paracadutisti, la messa e la sfilata del Labaro Ana

Erano 140 mila ieri sera, stamattina già stimabili in 160 mila, gli alpini presenti a Trento nella prima giornata dell’adunata nazionale con 90 bus giunti in città e altrettanti ne arriveranno.

Il punto della situazione sull’Adunata degli Alpini è stato fatto nella Sala operativa della Protezione civile con il Capo Dipartimento della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli, l’assessore alla Protezione civile Tiziano Mellarini e i responsabili dei settori coinvolti nella gestione dell’evento.

“Grazie a tutti per il lavoro che state facendo – ha sottolineato Borrelli – per l’organizzazione che avete messo in campo che rende onore a questo evento. È un orgoglio per gli alpini, per la città di Trento, per il Trentino, ma soprattutto per tutto il Paese. Voglio infine ringraziare l’Associazione Nazionale Alpini per il contributo fondamentale che quotidianamente dà al sistema della protezione civile nazionale”.

“Un grazie per essere qui – ha detto l’assessore Mellarini – per la collaborazione e l’attenzione rivolta da sempre alla nostra Protezione civile. È la prima volta che viene allestita una cittadella della Protezione civile e questo per noi è motivo di orgoglio. Qui siamo nella Sala operativa e sono presenti i responsabili dei vari settori. Vorrei sottolineare che il lavoro non è partito oggi, ma ha avuto inizio fin dall’annuncio che l’Adunata si sarebbe tenuta a Trento. Il lavoro fatto dal comitato organizzatore è stato scrupoloso e prezioso per far fronte ad eventi come quelli di oggi. Ci tengo infine a sottolineare che la vostra professionalità è apprezzata non solo dagli alpini ma anche da tutti i cittadini”. 

Il presidente della sezione ANA di Trento Maurizio Pinamonti ha portato il saluto di tutti gli alpini e ringraziato per il lavoro dei vari settori che presidiano l’evento “senza il vostro sostegno e disponibilità totale non si sarebbe potuto organizzare questo evento. Questa adunata vuole rappresentare prima di tutti i valori della pace e la sofferenza della nostra gente a prescindere della divisa con il quale ha combattuto”.

Stefano De Vigili, dirigente generale della Protezione civile trentina ha coordinato poi il punto sui vari settori. Da un punto di vista del meteo non sono previste intensificazioni piovose. Per quanto riguarda i trasporti i disagi sono rientrati nel primo pomeriggio e attualmente la circolazione è regolare anche sull’Austrada del Brennero. Per quanto riguarda i varchi e l’ambito sanitario non si registrano problemi. È stato potenziato inoltre il servizio offerto dalla centrale 112 e sono state distribuite agli operatori sul campo 260 radio tetra.

I principali appuntamenti di oggi: alle 12 il lancio dei paracadutisti allo stadio Briamasco, alle 16 messa in suffragio dei caduti presso il Duomo, alle 17:30 sfilata con Labaro Ana e vessillo di Trento, in serata concerti.

L’articolo Trento, 160 mila alpini in città. Oggi i paracadutisti, la messa e la sfilata del Labaro Ana proviene da La voce del Trentino.

Source: Trento, 160 mila alpini in città. Oggi i paracadutisti, la messa e la sfilata del Labaro Ana

Questa voce è stata pubblicata in notizie italia. Contrassegna il permalink.