Il comune abbandona il Consorzio «Rovereto in Centro»

Il comune abbandona il Consorzio «Rovereto in Centro»

La Giunta Comunale ha deliberato di recedere dall’adesione, in qualità di socio sovventore, del ”Consorzio Rovereto In Centro”, con decorrenza dal corrente anno, alla luce della sentenza del T.R.G.A. di Trento n. 136/2018.

Il provvedimento formalizza di aver ha assunto la qualifica di socio sovventore senza alcun conferimento di capitale e senza maturare di conseguenza il diritto alla restituzione dello stesso.

La quota associativa – peraltro simbolica – era intesa come atto di sostegno alla costituzione del Consorzio.

Il Comune di Rovereto, aveva aderito nel dicembre 2006 condividendo gli scopi e le finalità indicate nell’Atto Costitutivo e nello Statuto del Consorzio coerente con la volontà dell’Amministrazione comunale di promuovere e sostenere le azioni mirate allo sviluppo del centro storico, nell’ambito degli obiettivi previsti dal Progetto di qualificazione della rete commerciale del centro storico di Rovereto.

L’amministrazione comunale, ha sempre provveduto a versare la quota associativa e ha finanziato negli anni, in quota a parte, progetti di valorizzazione e rivitalizzazione del centro storico, attuati dal Consorzio Rovereto In Centro, attraverso l’organizzazione autonoma e diretta di eventi, manifestazioni, iniziative e similari.

Trattasi dell’ulteriore effetto della sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale di Trento (n. 136/2018), pronunciatosi sul ricorso proposto dall‘Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, circa il contributo per la realizzazione dell’evento “Natale dei Popoli” nonché del Regolamento comunale per la concessione di contributi, sussidi e benefici economici ed enti, associazioni e soggetti privati.

In considerazione del contenuto della sentenza, al fine di scongiurare ogni possibile e futura censura o rilievo di incompatibilità e/o conflitto d’interessi, in caso di attribuzione di finanziamenti al Consorzio Rovereto In Centro, la Giunta ha quindi ritenuto opportuno recedere dalla qualifica di “socio sovventore”, pur manifestando particolare attenzione e condivisione degli obietti statutari, nonché della funzione attribuita dalla vigente disciplina provinciale in materia al Consorzio quale “soggetto gestore del luogo storico del commercio”.

La quota verrà meno dal corrente anno.

L’articolo Il comune abbandona il Consorzio «Rovereto in Centro» proviene da La voce del Trentino.

Source: Il comune abbandona il Consorzio «Rovereto in Centro»

Questa voce è stata pubblicata in notizie italia. Contrassegna il permalink.