Festa e applausi per gli Alpini: le penne nere invadono Sant’Omobono Terme

Festa e applausi per gli Alpini: le penne nere invadono Sant’Omobono Terme

Risalendo lungo la Valle Imagna nella mattinata di domenica 16 settembre era impossibile non notare qualcosa di strano : le bandiere tricolori a bordo della strada, il fragore degli applausi, il ritmo cadenzato dai tamburi.

Suoni particolari per una valle tranquilla come quella troneggiata dal Resegone, ma giustificabile dall’arrivo degli Alpini riunitisi in quel di Sant’Omobono Terme per la trentacinquesima edizione dell’Adunata Sezionale di Bergamo.

Le penne nere, giunte numerose sin dalla prima mattinata in località di Ca’ Contaglio dalla provincia e da vari punti del Nord Italia, hanno sfilato lungo le vie festanti della cittadina imagnina sino al Campo Sportivo di Sant’Omobono, comune che ha visto per la prima ospitare nella stessa valle una manifestazione di questa tipologia.

Sorrisi, ma anche grande curiosità da parte delle giovani generazioni che hanno seguito la sfilata degli Alpini con grande attenzione, giovani generazioni che sono state ricordate nel proprio intervento dal consigliere nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini (ANA) Carlo Macalli: “Numerosi sono i pensieri che in questa giornata sorgono, pensieri spesso difficili, come quelli rivolti ai giovani che cent’anni fa vedevano la conclusione della Grande Guerra o coloro che settantacinque anni fa tornavano a casa dopo la Seconda Guerra Mondiale. Quei ragazzi tornarono presso le proprie famiglie con l’intento di costruire un futuro e di diffondere i propri ideali e proprio questo futuro è quello che è stato donato a noi, per cui dobbiamo sempre ricordare che ogni ideale che noi trasmettiamo è appreso dai nostri giovani”.

All’adunata erano presenti anche il presidente della Provincia di Bergamo Matteo Rossi, all’ultima edizione da rappresentante dell’ente, il sindaco di Sant’Omobono Paolo Dolci, il presidente della sezione di Bergamo Ana Giovanni Ferrari e il coordinatore di zona Ana Fermo Mager, il quale ha sottolineato l’impegno fornito per organizzare l’evento: “L’esito principale di questa adunata è stata la partecipazione da parte degli Alpini di tutta la provincia, ma anche dei cittadini imagnini. Per raggiungere risultati di questo genere serve volontà, ma anche molto sacrificio, lo stesso sacrificio che gli Alpini usavano sulle montagne e che permette di raggiungere la cima anche nella vita quotidiana con le soddisfazioni che ne derivano”.

L’articolo Festa e applausi per gli Alpini: le penne nere invadono Sant’Omobono Terme sembra essere il primo su BergamoNews.

Source: Festa e applausi per gli Alpini: le penne nere invadono Sant’Omobono Terme

Questa voce è stata pubblicata in notizie italia. Contrassegna il permalink.